Servizi di eccellenza

Un lavoro, quindi, che va ben oltre la semplice consegna al cliente di un prodotto. Alla base vi è una progettazione complessa che deve a tutti i costi rivelarsi un’arma vincente per l’impresa che la utilizza. Naturalmente, l’ideazione e la realizzazione di un software gestionale varia molto a seconda dell’azienda a cui è destinato; ne consegue che per le imprese importanti e di grosse dimensioni, con un’organizzazione complessa al loro interno, il software deve essere in grado di gestire un’elaborata complessità e funzionare come una sorta di punto di raccolta di tutte le informazioni, affinché l’azienda possa sempre avere a disposizione validi strumenti necessari per prendere le migliori decisioni possibili.

Ma il buon funzionamento di un software gestionale significa anche favorire l’impresa nel seguire la nascita di un prodotto in tutte le sue fasi di lavorazione, grazie all’apposizione di appositi codici a barre o chip rfid che trasferiscono le informazioni al “gestionale”, fornire “report” regolari sulla situazione aziendale, tramite grafici indicatori, e monitorare l’operatività del personale. Una metodologia di analisi, per tenere sotto controllo l’azienda a 360 gradi, anche mediante l’ausilio di diversi supporti tecnologici, come smartphone o tablet, in qualunque momento e ovunque ci si trovi. Sicuramente nella realizzazione di un software l’impatto economico non è trascurabile, per quanto proporzionale alla dimensione dell’azienda e realizzabile in chiave modulare, ovvero un processo per volta. Ma se inizialmente esso rappresenta un costo per l’azienda committente, nel tempo consente di conseguire maggiore efficienza e quindi maggiori guadagni. Infatti “Il Dato s.r.l.” studia i suoi software, in modo da permettere al cliente di ottimizzare i processi produttivi.

“Proviamo ad immaginare di spostare l’attenzione sul ‘gestionale’ di un’azienda dalla facilità con cui emette le fatture – continua Andrea Chiesa – a quanto supporto offre al management per rispettare gli impegni contrattuali, le date di consegna, i margini previsti, l’internazionalizzazione. Il nostro scopo è quello di agevolare le aziende nel processo di riorganizzazione alla base dell’innovazione di processo, elemento vincente per affrontare le sfide del mercato di oggi. Si tratta di saper coniugare rigore gestionale con il web, forza vendite con tempi e imprevisti della produzione, esigenze di mobilità (con tablet, notebook, smartphone) e riservatezza delle informazioni: tutto questo significa mettere l’informatica al servizio dell’impresa e non, come troppo spesso succede, il contrario”.